Misurazione Baropodometrica

Analisi del piede

Baropodometria

Il controllo dell’appoggio del piede avviene tramite l’analisi e la valutazione del passo: Baropodometria. E’ un analisi piuttosto semplice e per nulla invasiva attraverso la quale possiamo studiare la posizione che il piede assume quando viene appoggiato sul terreno, in totale sicurezza.

Per farlo è sufficiente camminare su una particolare pedana, dotata di sensori che rilevano la posizione del piede e analizzano i diversi punti di carico. La pedana baropodometrica è uno degli strumenti più importanti per lo studio del piede.

Ma in cosa consiste più esattamente l’analisi e per cosa è utile?  L’analisi può essere svolta sia in forma statica che in modalità dinamica. Nell’analisi baropodometrica statica il paziente dovrà salire a piedi nudi sulla pedana, rimanendo in stazione eretta con piedi posizionati a 30° (posizione anatomica), sguardo orizzontale e braccia rilassate lungo i fianchi, l’esame dura 5” sec.

Il risultato dell’esame ci permette di valutare una serie di dati qualitativi e quantitativi come la distribuzione del carico sui piedi, l’area di superficie occupata da ogni singolo piede, la posizione del baricentro corporeo.

Nell’analisi baropodometrica dinamica viene messo in relazione il rapporto piede terreno durante la fase del passo. Considerato che l’80% del tempo, durante la deambulazione, lo si passa in equilibrio su un piede solo, diventa fondamentale sapere come quel piede di appoggio lavora.

Il test si svolge in deambulazione libera, con o senza calzature, sulla pedana di rilevamento per il tempo necessario che vengano rilevate eventuali disarmonie del cammino: appoggi sbilanciati, errati e non uniformi. I valori pressori rilevati in statica e dinamica, se evidenziano difetti, sono importanti per meglio valutare anomalie posturali a: 

Caviglia

Tibia

Ginocchio

Femore

Anca

Bacino

Colonna vertebrale

Tronco

Spalle

Viso

Masticazione

Il test Baropodometrico è un supporto indispensabile per la progettazione e costruzione di un plantare che ha come scopo fondamentale di permettere un corretto svolgimento del passo e migliorare la qualità di vita del paziente. Inoltre dopo aver utilizzato il plantare per un determinato periodo di tempo è possibile ripetere l’esame per individuare i miglioramenti. 

Indagine Podoscopica

L’indagine podoscopica si svolge con il paziente in stazione eretta e permette di valutare l’impronta plantare grazie alla distribuzione dei carichi sui due piedi, secondariamente fornisce informazioni indirette sull’assetto del retropiede e sull’atteggiamento delle dita. 

L’esame podoscopico può essere considerato il primo approccio strumentale per la valutazione della distribuzione dei carichi, dopo un attento esame obiettivo del sistema podalico.

E’ un esame effettuato mediante una apparecchiatura denominata “podoscopio”. Il podoscopio è costituito da una struttura portante in legno o in metallo, con un piano trasparente di cristallo (retroilluminato per rendere più evidenti le immagini), su cui il paziente sale a piedi nudi per rimanere in posizione rilassata per alcuni minuti. 

Contattarci è facile!

Richiedi il tuo appuntamento in Medisan

Richiedi ora il tuo appuntamento, saremo noi a richiamarti per confermarlo!